>   Training   >   Operations & Supply Chain Management   >   Percorso Warehouse Excellence

Linkedin

Facebook

Email

Twitter

S
h
a
r
e

Percorso Warehouse Excellence
Programma e Date

H

22^ed. Milano
Modalità: Blended
In corso

Modulo 2

Gestione fisica dei magazzini

Terminata

Modulo 1

Lean warehousing

23-24 Lug 2024

Modulo 3

Organizzare e guidare le persone

Terminata

Modulo 4

Logistica 4.0 Nuove soluzioni per magazzini e intralogistica

Terminata

: Scarica il piano date

Mod. 2: Gestione fisica dei magazzini


top

Obiettivi

  • Riconoscere la centralità della funzione logistica e del suo ruolo di interfaccia tra mercati ed universo aziendale
  • Fornire gli elementi conoscitivi e metodologici legati al dimensionamento di un centro di distribuzione

Il ruolo centrale della logistica

  • Evoluzione della logistica
  • Il servizio e la curva costo/servizio ed il loro impatto sul dimensionamento delle strutture e delle risorse ad esse collegate

Aspetti gestionali che influenzano il dimensionamentoe la gestione di un magazzino

  • Scorta e servizio, modelli di gestione delle scorte della produzione e loro Impatto sul dimensionamento del magazzino
  • Aspetti innovativi della funzione acquisti in relazione all'acquisto di attività logistiche

Il material handling

  • Evoluzione tecnologica del magazzino ed il fattore rivoluzionario dei moderni sistemi di gestione informatica: RF, RFID, etc
  • Le anagrafiche articoli, le UDC (unità di carico), il codice a barre, l'evoluzione verso l'RFID
  • L'organizzazione del lavoro, lo studio dei vari aspetti del picking, le attrezzature specifiche del magazzino

Il progetto di un centro di distribuzione (cenni)

  • Schema di approccio al progetto
  • Metodologia di dimensionamento: fabbisogni, aree, mezzi, organici

Il controllo di gestione nella logistica

  • La contabilità analitica (cenni)
  • Struttura dei costi logistici e tipi di costo
  • Il reporting, gli indicatori ed il tableau de bord

Continua a leggere

Obiettivi

  • Riconoscere la centralità della funzione logistica e del suo ruolo di interfaccia tra mercati ed universo aziendale
  • Fornire gli elementi conoscitivi e metodologici legati al dimensionamento di un centro di distribuzione

Il ruolo centrale della logistica

  • Evoluzione della logistica
  • Il servizio e la curva costo/servizio ed il loro impatto sul dimensionamento delle strutture e delle risorse ad esse collegate

Aspetti gestionali che influenzano il dimensionamentoe la gestione di un magazzino

  • Scorta e servizio, modelli di gestione delle scorte della produzione e loro Impatto sul dimensionamento del magazzino
  • Aspetti innovativi della funzione acquisti in relazione all'acquisto di attività logistiche

Il material handling

  • Evoluzione tecnologica del magazzino ed il fattore rivoluzionario dei moderni sistemi di gestione informatica: RF, RFID, etc
  • Le anagrafiche articoli, le UDC (unità di carico), il codice a barre, l'evoluzione verso l'RFID
  • L'organizzazione del lavoro, lo studio dei vari aspetti del picking, le attrezzature specifiche del magazzino

Il progetto di un centro di distribuzione (cenni)

  • Schema di approccio al progetto
  • Metodologia di dimensionamento: fabbisogni, aree, mezzi, organici

Il controllo di gestione nella logistica

  • La contabilità analitica (cenni)
  • Struttura dei costi logistici e tipi di costo
  • Il reporting, gli indicatori ed il tableau de bord

Riduci

Mod. 1: Lean warehousing


top

Obiettivi

  • Comprendere come i processi del magazzino influenzano le prestazioni complessive della Supply-Chain in termini di efficacia (servizio) ed efficienza (competitività dei costi)
  • Riconoscere i principali processi e leggere gli indicatori correlati
  • Identificare le aree di miglioramento
  • Acquisire le modalità per mappare processi identificando le attività a valore e gli sprechi con il Value Stream Mapping
  • Che cos'è la Supply-Chain
  • I fondamenti del Lean thinking: individuare le attività a valore e tagliare gli sprechi
  • Modelli logistico-produttivi e parametri di riferimento
  • Il ruolo del magazzino nella Supply-Chain e nel raggiungere le prestazioni del servizio
  • La mappatura del flusso del valore (VSM) in magazzino quale precondizione per il miglioramento continuo
  • Livello di servizio e SLA (Service Level Agreement)
  • Scorta vs. servizio; rete propria vs. rete esterna (dealer, distributori, etc)
  • Programmazione: sistemi di pianificazione e logiche pull (replenishment) e push
  • Capire come funzionano i processi quali indicatori di prestazione più opportuni per guidare il miglioramento
  • Strumenti ed esempi operativi per il miglioramento

Sperimenterete

  • Business game Realog per il miglioramento dei flussi logistici e di magazzino
  • Il metodo della cross-analysis per "vedere" il magazzino e meglio definire gli assi di miglioramento

Continua a leggere

Obiettivi

  • Comprendere come i processi del magazzino influenzano le prestazioni complessive della Supply-Chain in termini di efficacia (servizio) ed efficienza (competitività dei costi)
  • Riconoscere i principali processi e leggere gli indicatori correlati
  • Identificare le aree di miglioramento
  • Acquisire le modalità per mappare processi identificando le attività a valore e gli sprechi con il Value Stream Mapping
  • Che cos'è la Supply-Chain
  • I fondamenti del Lean thinking: individuare le attività a valore e tagliare gli sprechi
  • Modelli logistico-produttivi e parametri di riferimento
  • Il ruolo del magazzino nella Supply-Chain e nel raggiungere le prestazioni del servizio
  • La mappatura del flusso del valore (VSM) in magazzino quale precondizione per il miglioramento continuo
  • Livello di servizio e SLA (Service Level Agreement)
  • Scorta vs. servizio; rete propria vs. rete esterna (dealer, distributori, etc)
  • Programmazione: sistemi di pianificazione e logiche pull (replenishment) e push
  • Capire come funzionano i processi quali indicatori di prestazione più opportuni per guidare il miglioramento
  • Strumenti ed esempi operativi per il miglioramento

Sperimenterete

  • Business game Realog per il miglioramento dei flussi logistici e di magazzino
  • Il metodo della cross-analysis per "vedere" il magazzino e meglio definire gli assi di miglioramento

Riduci

Mod. 3: Organizzare e guidare le persone


top

Obiettivi
Acquisire le competenze per la gestione dei collaboratori e dei team

Organizzare le attività

  • L'organizzazione delle attività di magazzino
  • Esempi di organizzazione e gestione del magazzino
  • Analisi dei fabbisogni
  • La sicurezza nei magazzini

Gestione dei collaboratori

  • Il ruolo del responsabile di magazzino
  • Gestire i collaboratori
  • Delega e gestione per obiettivi
  • Valutare le prestazioni
  • Lavorare con gli interni e gli esterni (cooperative e autotrasportatori)

Aspetti di guida dei team e di gestione interculturale

  • Elementi di teamworking
  • Riconoscere le situazioni dei gruppi
  • Multiculturalità: cenni

Sperimenterete

  • Esercitazioni e simulazioni sulla gestione dei casi critici
  • Esercitazioni sulla guida del team
  • Analisi dei fabbisogni del personale

Continua a leggere

Obiettivi
Acquisire le competenze per la gestione dei collaboratori e dei team

Organizzare le attività

  • L'organizzazione delle attività di magazzino
  • Esempi di organizzazione e gestione del magazzino
  • Analisi dei fabbisogni
  • La sicurezza nei magazzini

Gestione dei collaboratori

  • Il ruolo del responsabile di magazzino
  • Gestire i collaboratori
  • Delega e gestione per obiettivi
  • Valutare le prestazioni
  • Lavorare con gli interni e gli esterni (cooperative e autotrasportatori)

Aspetti di guida dei team e di gestione interculturale

  • Elementi di teamworking
  • Riconoscere le situazioni dei gruppi
  • Multiculturalità: cenni

Sperimenterete

  • Esercitazioni e simulazioni sulla gestione dei casi critici
  • Esercitazioni sulla guida del team
  • Analisi dei fabbisogni del personale

Riduci

Mod. 4: Logistica 4.0 Nuove soluzioni per magazzini e intralogistica


top

Obiettivi

  • Identificare il contesto e gli obiettivi critici dei propri processi ed in funzione di questi valutare i sistemi tecnologici più idonei alle varie tipologie di attività di handling.
  • Conoscere e valutare scelte alternative per il miglioramento dei processi di stoccaggio statico e dinamico.
  • Impostare soluzioni logistiche per rendere più efficaci e reattive le risposte ai clienti ed i livelli di servizio.
  • Essere in grado di impostare un progetto di automazione e valutarne i risultati ottenibili in termini di capacità flessibiltà e costi per il ritorno dell’investimento
  • Come cambia la logistica del futuro 4.0 e non. Evoluzioni e tendenze secondo i più recenti studi.
  • Le tecnologiche:
    • Magazzini robotizzati per colli sfusi
    • Magazzini automatizzati per pallet
    • Magazzini automatici verticali
    • Pallettizzatori cartesiani e antropomorfi
    • Magazzini merce a uomo
    • Agv
    • Tecnologie pick to light put to light
    • Rfid
    • Trasloelevatori
    • Shuttle
    • Augmented Reality applications
  • I tempi e le dinamiche di progettazione (WBS e GANTT di progetto)
  • I vincoli classici di un progetto basato su soluzioni automatiche
  • I driver per il corretto dimensionamento di un magazzino
  • Definizione scenario tradizionale
  • Definizione scenario automatico
  • Definizione mix ottimale tra tecnologica e tradizionale
  • Impatto sociale

Sperimenterete

Case History e esercitazione operativa di progettazione di un impianto:

  • Costruzione business plan comparative
  • Valutazione impatto eventuali incentivi
  • Analisi vincoli finanziari
  • Costruzione parametri di valutazione
  • Rating finale
  • Come predisporre la relazione finale di progetto

I team si sfideranno nella ricerca della soluzione più adatta per l’azienda, motivandone i punti di forza tecnici ed economico finanziari.

Continua a leggere

Obiettivi

  • Identificare il contesto e gli obiettivi critici dei propri processi ed in funzione di questi valutare i sistemi tecnologici più idonei alle varie tipologie di attività di handling.
  • Conoscere e valutare scelte alternative per il miglioramento dei processi di stoccaggio statico e dinamico.
  • Impostare soluzioni logistiche per rendere più efficaci e reattive le risposte ai clienti ed i livelli di servizio.
  • Essere in grado di impostare un progetto di automazione e valutarne i risultati ottenibili in termini di capacità flessibiltà e costi per il ritorno dell’investimento
  • Come cambia la logistica del futuro 4.0 e non. Evoluzioni e tendenze secondo i più recenti studi.
  • Le tecnologiche:
    • Magazzini robotizzati per colli sfusi
    • Magazzini automatizzati per pallet
    • Magazzini automatici verticali
    • Pallettizzatori cartesiani e antropomorfi
    • Magazzini merce a uomo
    • Agv
    • Tecnologie pick to light put to light
    • Rfid
    • Trasloelevatori
    • Shuttle
    • Augmented Reality applications
  • I tempi e le dinamiche di progettazione (WBS e GANTT di progetto)
  • I vincoli classici di un progetto basato su soluzioni automatiche
  • I driver per il corretto dimensionamento di un magazzino
  • Definizione scenario tradizionale
  • Definizione scenario automatico
  • Definizione mix ottimale tra tecnologica e tradizionale
  • Impatto sociale

Sperimenterete

Case History e esercitazione operativa di progettazione di un impianto:

  • Costruzione business plan comparative
  • Valutazione impatto eventuali incentivi
  • Analisi vincoli finanziari
  • Costruzione parametri di valutazione
  • Rating finale
  • Come predisporre la relazione finale di progetto

I team si sfideranno nella ricerca della soluzione più adatta per l’azienda, motivandone i punti di forza tecnici ed economico finanziari.

Riduci


LOGIN



Ricordami

Se hai dimenticato la password clicca qui.

Non sei ancora iscritto?

Registrati

utente completo