>   Academy   >   Tecnologie per la Manutenzione

Linkedin

Facebook

Google Pluss

Email

Twitter

S
h
a
r
e

Seminario - PNE 200

Manutenzione e miglioramento di sistemi automatici pneumatici

5

Seminario valido per la certificazione CETOP di Assofluid. Informazioni

Rivolto a

Manutentori esperti operanti su impianti con soluzioni pneumatiche ed elettropneumatiche, montatori e tecnici esperti con compiti di diagnostica, intervento e miglioramento

Obiettivi

  • Riconoscere e interpretare le soluzioni progettuali e le funzionalità della pneumatica nel sistema macchina/impianto
  • Leggere e interpretare la simbologia e gli schemi funzionali complessi, identificare le relazioni funzione/sottosistemi
  • Effettuare interventi di ricerca guasto, manutenzione e sostituzione complessi
  • Integrazione di schemi impianto/assiemi non presenti
  • Comprensione degli interventi in ottica affidabilità, rendimento impianti, e politiche/costi di manutenzione
  • Identificare soluzioni di miglioramento ad anomalie o per incremento produttività
  • Intervenire in sicurezza

Contenuti

Sistemi

  • Sistemi automatici e funzione dei componenti
  • Interazioni con le altre tecnologie nel sistema (PLC, sensori, etc)
  • Tipi di segnale e loro classificazione
  • Compiti e integrazione della pneumatica nel sistema

Componenti, simbologia e lettura di schemi

  • Generazione, distribuzione e trattamento dell'aria compressa
  • Generazione e componenti per il vuoto
  • Nuove tendenze nei gruppi di condizionamento
  • Comprensione funzionalità specifiche e ambiti di utilizzo dei diversi componenti
  • Logiche di comando e comprensione delle scelte di controllo attuatori
  • Utilizzo della simbologia pneumatica ed elettrica secondo le norme ISO, CEI e UNI
  • Unità innovative valvole ed elettrovalvole, isole, periferiche e attuatori
  • Componenti di sicurezza
  • Pilotaggio interno ed esterno, adeguatezza all'utilizzo delle valvole con la tecnica del vuoto
  • Valvole di controllo della direzione a più posizioni
  • Comando on-off e proporzionale
  • Tecniche di collegamento decentrato - sistemi digitali integrati con reti di comunicazione industriali

Manutenzione ordinaria e a "guasto"

  • Indicatori fondamentali per la manutenzione e politiche di gestione
  • Ricerca guasti e diagnostica
  • Verifica condizioni del sistema, scelta e regolazione delle pressioni in macchina
  • Come riconoscere e scegliere i ricambi adeguati per le prestazioni richieste e le condizioni del sistema
  • Valutazione delle alternative tra riparazione e sostituzione
  • Metodi di regolazione della velocità
  • Valutazione dell'adeguatezza dei sistemi di frenatura e di ammortizzazione
  • Comprensione logiche di funzionamento ed espandibilità delle unità di valvole
  • Interpretazione della diagnostica a bordo valvola
  • Interventi di manutenzione su unità di valvole complesse
  • Gestione sensoristica digitale e analogica (trasduttori di flusso e di pressione)
  • Controllo di posizione pneumatico campi di utilizzo e caratteristiche
  • Verifiche di funzionamento impianto tecnica del vuoto
  • Manutenzione con sistemi di bloccaggio e sicurezza - procedure d'intervento

Manutenzione straordinaria e migliorativa

  • Realizzazione di semplici progetti e schemi di circuiti elettropneumatici
  • Ricerca guasto per l'eliminazione dell'anomalia scoprendo la causa radice
  • Azioni di miglioramento su impianti pneumatici
  • Gestione avviamento progressivo
  • Esempi per l'aumento di prestazioni (booster, cilindri tandem, etc)
  • Azioni di miglioramento su impianti vuoto: inserire filtri, accorciare tubi, inserire venturi, etc)
  • Miglioramento materiali e dimensioni ventose
  • Gestione acquisti ricambi e accessoristica pneumatica - compatibilità connessioni e componenti
  • Esempi per risoluzione di sequenze con più cilindri non gestiti da PLC

Sicurezza e norme tecniche per gli interventi pneumatici

  • Sistemi di emergenza a prova di malfunzionamento e di sicurezza
  • Cenni sui sistemi di sicurezza utilizzabili in ambito pneumatico (valvole-cilindri realizzati secondo le norme EN ISO 13849-1/2)
  • Logiche di controllo con elettronica programmabile
  • Attenzioni da tenere negli interventi di manutenzione per garantire la permanenza nel tempo dei requisiti di sicurezza
  • Ambito ATEX e componenti pneumatici

Energy saving

  • Ottimizzazione delle risorse energetiche
  • Impatti economici delle perdite

Attività in azienda: Pneumatic Design 4U

Possibilità di integrare formazione sulla tecnologia focalizzata su specifici impianti/soluzioni presenti nella vostra azienda

LOGIN



Ricordami

Se hai dimenticato la password clicca qui.

Non sei ancora iscritto?

Registrati