>  

Linkedin

Facebook

Google Pluss

Email

Twitter

S
h
a
r
e

Workshop - Sicurezza Comportamentale

Cultura della Sicurezza - Performance aziendali

Giovedì 29 Settembre 2011


Presso Festo Consulting

Assago (MI)

13 Ottobre 2011 - Padova (PD)

La tutela della salute e della sicurezza sul lavoro è una assoluta priorità per ogni organizzazione.
Anche il nostro Paese si è dotato di una legislazione moderna e uniforme sul territorio nazionale, elemento essenziale per perseguire l'obiettivo posto dall'Unione Europea di ridurre del 25% gli infortuni sul lavoro entro il 2012. A ciò vanno aggiunte le disposizioni previste dal Decreto Legislativo 231 del 2001 e modifiche successive che allargano le responsabilità delle aziende e delle loro figure apicali.
L'obiettivo assume una grande rilevanza non solo per la sua dimensione sociale ed umana, ma anche per i costi che il fenomeno infortunistico produce.

Nonostante i dati ufficiali dell'Inail, che presentano un significativo miglioramento dell'andamento infortunistico nel Paese, e nonostante l'assidua e persistente operatività sul piano tecnico da parte delle aziende, attraverso sistemi di gestione ed implementazione di misure di prevenzione (valutando cioè tutti rischi presenti nell'ambito dell'organizzazione, garantendo che attrezzature di lavoro, impianti, prassi operative siano conformi alla normativa, promuovendo e realizzando interventi di informazione, addestramento e formazione del personale) e misure di protezione (adozione di idonei dispositivi di protezione individuale) si riscontra che più del 80% degli infortuni sono dovuti a comportamenti inadeguati delle persone.
I comportamenti sono l'espressione della cultura aziendale e del funzionamento dell'azienda. La loro incoerenza, oltre ad essere fonte di risultati non performanti, è spesso motivo di gravi infortuni.
La risposta al problema è data sia dall'adempimento alla prescrittività delle leggi, che, soprattutto, dalla costruzione e dal funzionamento di un sistema organizzativo che garantisca, attraverso l'agire quotidiano di comportamenti corretti e coerenti, la sicurezza, la salute dei lavoratori e le prestazioni attese.

Programma

Le organizzazioni, le prestazioni e la forza trainante dei comportamenti nella cultura della sicurezza
Dr.ssa Rossana Vanetti
L’integrazione Festo all’approccio classico della Sicurezza Comportamentale
Dr. Emanuele Farinella
Le implicazioni del D.Lgs. 231/01 ed i ruoli professionali coinvolti
Ing. Valerio Ricciardelli
Presentazione del Case History – ALIMENTARIA
Dr. Emanuele Farinella
Ing. Giorgio Troni

LOGIN



Ricordami

Se hai dimenticato la password clicca qui.

Non sei ancora iscritto?

Registrati